Migliori Vasi da Balcone | Guida alla Scelta

I vasi da balcone sono una preziosa opportunità per unire l’utile al dilettevole. Possono infatti diventare anche un interessantissimo complemento di design, per arricchire i balconi ma senza rinunciare al pollice verde. Naturalmente non sono tutti uguali, dato che ne esistono diverse tipologie, come nel caso delle classiche balconiere da ringhiera, o dei vasi mobili dotati di rotelle.

Se sei curioso di scoprire tutte le opzioni a tua disposizione, ti consiglio di leggere questa guida.

Tipologie di vasi da balcone

Come ti anticipavo poco sopra, esistono diverse tipologie di vasi per balconi Quali sono?

Vasi per le ringhiere

La ringhiera del balcone è una delle zone più classiche dove piazzare una fioriera. La struttura di supporto è quasi sempre fatta di metallo e ha un design molto semplice, con linee dritte. I vasi da ringhiera vengono inseriti all’interno di questa struttura metallica, che a sua volta viene fissata alla balaustra per mezzo di ganci molto robusti, che consentono una presa saldissima.

Una volta fissata, puoi inserire all’interno del supporto metallico i tuoi vasi da balcone rettangolari, avendo la certezza che resteranno lì dove sono, anche in condizioni climatiche avverse (come il vento forte, ad esempio). Chiaramente possiamo trovare altre tipologie e opzioni, e una delle mie preferite sono i vasi da appendere al muro.

Vasi da balcone da appendere

Quali sono le loro caratteristiche? Come suggerisce il nome stesso, si tratta di vasi che possono essere attaccati direttamente alla parete di un balcone (o a qualsiasi altra parete, come quelle interne della tua casa). Le loro dimensioni sono generalmente più piccole delle classiche balconiere.

In tal caso non troveremo nessuna struttura di supporto, ma una corda o un laccio in cuoio robusto che potrai usare per appenderli ad un chiodo o ad un gancio fissato al muro. Per quel che riguarda la struttura, questa viene solitamente realizzata in materiali come la ceramica, il vetro o il ferro. La scelta dipende ovviamente dallo stile del tuo balcone, o dai tuoi personalissimi gusti.

In realtà c’è un’altra versione di questi vasi, e stavolta potrai appenderli ad una staccionata o ad una ringhiera. A differenza di quelli da muro, questi ultimi sono spesso in metallo verniciato a polveri epossidiche, che impediscono al vaso di arrugginirsi. Inoltre, alle volte il manico per agganciarli può essere staccato, così da poterli usare come vasetti classici (sono piuttosto piccoli).

Vasi da balcone mobili

Il loro peso totale è molto basso, visto che vengono quasi sempre realizzati in plastica dura. La plastica in questione è adatta per gli ambienti esterni, dato che non teme l’umidità (ovviamente) e non si indurisce a causa dell’azione dei raggi UV del sole.

Questi vasi da balcone sono così famosi soprattutto per merito delle loro ruote, che ti permettono di spostarli liberamente un po’ dove ti pare. Sono ideali per via della loro praticità, dato che potrai muoverli senza fare fatica, il che ovviamente rappresenta un vantaggio prezioso.

Certo, non avranno il fascino dei vasi autentici in terracotta o in ceramica, però compensano con altre qualità ugualmente importanti. Le ruote, inoltre, ti permettono di spostarli dentro casa con una facilità disarmante.

C’è un’altra caratteristica che dovresti conoscere, ed è la seguente: spesso questi vasi con ruote sono impilabili. Significa che potrai incastrarli gli uni sugli altri sfruttando la verticalità, così da ottenere tanto spazio per le tue piantine, ma senza occupare molta superficie calpestabile.

Se hai una zona esterna piccola, con i vasi per balconi stretti riuscirai a guadagnare centimetri preziosi, senza rinunciare ad un po’ di relax al sole insieme alle tue amiche verdi.

Per quanto riguarda il design, questi vasi da balcone sono per definizione molto semplici. La loro semplicità ti permette di organizzare il tuo balcone quasi senza sforzo e di farlo in uno stile tradizionale o moderno, a seconda dei tuoi desideri. In sintesi, sono capaci di adattarsi a qualsiasi look.

Quali vasi per balconi scegliere?

Peso

Il peso è un fattore importante, dato che le ringhiere dei balconi e i balconi stessi non hanno sempre una struttura di supporto molto solida.

Se la fioriera da appendere alla balaustra è troppo pesante (come nel caso di quelle fatte di pietra o ceramica) possiamo sovraccaricare la ringhiera, con tutti i rischi del caso, ovvero la deformazione della stessa e il pericolo che il vaso possa sbilanciarsi e cadere di sotto.

Ovviamente si tratta di una potenziale situazione da evitare ad ogni costo. Ed è per questo che la suddetta tipologia di vasi è sempre in plastica.

Discorso diverso per i vasi da balcone da appendere al muro, che possono essere in materiali più pesanti come la ceramica. In tal caso la loro stabilità verrà garantita dalla robustezza della corda o della cinghia di cuoio. Ma è chiaro che dipenderà anche da come hai fissato al muro il chiodo.

Dimensioni

La capacità di un vaso deve essere sufficiente per le tue esigenze, ma non deve occupare troppo spazio sul balcone, soprattutto se è stretto e piccolo. Con i vasi dotati di ruote e impilabili non correrai mai questo rischio.

Anche i vasi da balcone rettangolari a fioriera non occupano spazio, ma ricordati di valutare se sono compatibili o meno con la lunghezza della ringhiera. Di solito, servono 6 centimetri minimo di lunghezza per poterli appendere alla balaustra.

In secondo luogo, per una questione di sicurezza, conviene sempre appenderli rivolgendoli verso l’interno del balcone, e non sulla strada. In questo modo chi passerà sotto non dovrà preoccuparsi della caduta di oggetti dall’alto.

Drenaggio

È molto importante che la fioriera da balcone abbia dei fori per il drenaggio dell’acqua, perché in caso contrario i ristagni rischieranno di far marcire le radici della pianta.

Assicurati inoltre che sia presente il sottovaso, come accade con quelli da appendere alle ringhiere ad esempio, o con i modelli dotati di rotelle.

Conclusioni

I vasi da balcone sono davvero ideali per i piccoli spazi esterni, e non solo per quelli grandi e spaziosi. Sono pratici, soprattutto se parliamo dei modelli a carrello, visto che sono dotati di ruote e puoi impilarli l’uno sull’altro per risparmiare spazio.

Hanno anche dei fori di drenaggio in modo che l’acqua non ristagni e faccia marcire le radici delle tue piante. Infine, ricorda che è possibile trovare tantissimi stili diversi, dal moderno al rustico, passando per il minimal.

Vasi da balcone più venduti

immagine di copertina: pixabay.com/it/photos/balcone-fiori-scatola-per-piante-6169147/

Ultimo aggiornamento 2022-10-02 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Lascia un commento